Grexit, la Grecia al bivio

29.6.2015

Crisi greca: quali sono le conseguenze per l’Italia?

5.6.2015

La Grecia si trova in bilico così come i trader e gli investitori che di continuo sono tenuti a correggere il tiro, a chiudere una posizione o a mantenerne una aperta sperando che gli eventi si evolvano secondo quanto pronosticato. Ebbene, in questo articolo faremo chiarezza su ciò che sta avvenendo e vi daremo un nostro pronostico, che riprende una teoria di John Nash, il celebre matematico morto qualche giorno fa, lo stesso che è stato preso come ispirazione per il film “A Beautiful Mind”.

Cosa succede in Grecia?

Il debito greco non è una cosa nuova, ma perché si guarda con tanta preoccupazione a questo default più di quanto successo con i precedenti? Non risolvendo appieno il primo default, la situazione è andata via via appesantendosi. Per questo motivo, la Grecia ha accumulato sempre più debiti e sebbene si trovi in un momento in cui possa sopravvivere autonomamente, si ritrova in questa situazione di difficoltà. Proprio così: il problema per la Grecia è il debito.

Proprio su questo debito girano tutte le trattative con la Banca Centrale Europea e il Fondo Monetario Internazionale. Le trattative sono semplici: la Grecia vuole rimandare i pagamenti, dilazionarli, come se fosse un pagatore in un momento di difficoltà. Le istituzioni, invece, spinte dagli investitori internazionali, premono affinché si possano trovare soldi al più presto, a qualsiasi costo: tasse, privatizzazioni ed altre manovre di politica economica nazionale.

L'importanza delle dichiarazioni per chi gioca in Borsa

Il ministro dell'economia Varoufakis è il vero protagonista del momento, anzi, degli ultimi mesi. Infatti, il peso delle sue dichiarazioni incide sempre molto sul mercato, e più di preciso sugli indici azionari europei, tra i quali spiccano il DAX, il FTSE Mib, il CAC e l'IBEX oltre a quello della stessa grecia, l'indice FTASE.

Le dichiarazioni positive, se di una certa rilevanza (es. raggiungimento di un accordo) sono andate sempre ad incidere positivamente con rialzi su tutti gli indici qui menzionati. Quelle negative, invece (es. contrasti con altri ministri dell'economia o minacce di “Grexit) sono andate ad incidere sempre negativamente con ribassi sugli stessi indici. Definito ciò, passiamo all'interpretazione della regola di Nash.

Giocare in Borsa Virtuale

Pronostico sull'esito delle trattative, il gioco Bayesiano

Ebbene, proprio partendo da queste due parti in causa, ovvero la Grecia e la Troika (BCE, FMI, UE), possiamo prendere in considerazione la teoria di John Nash per fare un pronostico su ciò che accadrà e come muoversi di conseguenza sui mercati.

Seguendo quanto dice questa teoria di Nash sul gioco Bayesiano, tutto si baserebbe su un gioco di equilibri che tendono a regolare il sistema, a tenerlo vivo. In pratica, mandandosi dei segnali (la Grecia che minaccia di uscire o non pagare contrapposta alla stessa Grecia che rassicura sui pagamenti, così come la Troika che minaccia di far pagare tutto e subito seguita da successive dichiarazioni dell'ok al dilazionamento), le due parti riescono ad evitare il panico tra gli investitori ma soprattutto tra i risparmiatori.

In Grecia c'è già chi ha prelevato i propri soldi dalla banca per quanto ha potuto, ma se lo facessero tutti sarebbe un vero disastro, che la Grecia non potrebbe permettersi così come l'Europa, che in tal caso avrebbe a che fare con una vera e propria catastrofe umanitaria.

Il gioco di equilibri, invece, funziona come un respiratore artificiale, tiene vivo il paziente fin quando non si decida come operarlo per farlo ritornare a vivere normalmente.

Ebbene, in virtù di questo pronostichiamo che la tanto temuta Grexit non ci sarà, poiché entrambe le parti hanno dimostrato di voler tenere viva l'economia greca. Di sicuro, creerà un precedente per possibili casi futuri riguardanti altri paesi.

Occasioni di profitto ogni giorno

La situazione in Grecia offre occasioni di profitto ogni giorno, tramite il trading, ovvero la pratica di negoziazione su strumenti finanziari derivati, tra cui i CFD sugli indici azionari europei. Il profitto si può ottenere pronosticando sia al rialzo, sia al ribasso. Quindi, importante evidenziarlo, nel caso della Grecia si può trarre profitto sia dalle notizie positive (aprendo posizioni “long”), sia dalle notizie negative (aprendo posizioni “short”).

Le notizie da Atene e Bruxelles arrivano quotidianamente a orari disparati. Perciò, ne possono trarre maggiore beneficio coloro che possono seguire le news finanziarie e coloro che hanno la piattaforma di negoziazione a portata di mano (al computer così come sullo smartphone o un tablet). In questi casi infatti è importante la prontezza, per cogliere l'attimo. Allo stesso modo, è importante anche pronosticare un trend di breve periodo su cui basarsi.

Un grande fornitore di CFD è Plus500, che consigliamo poiché è quello che offre la gamma più vasta di titoli su cui negoziare (più di 2.000) e consente di iniziare con un conto demo per praticare con soldi virtuali.

BrokerDeposito MinimoAzioni CFDSoftware ProprietarioMetodi di PagamentoMargineSpreadDai uno Sguardo
100€> 2000VBonifico Bancario Plus500Mastercard Plus500 carta di creditovisa Plus500 carta di creditoPaypal Plus500Postepay Plus500Skrill e Moneybookers Plus5002.5%0.64

Name Button

Comprare Azioni Greece20 con AVA Trade$100100 .. 200xBonifico Bancario AVATradeMastercard AVATrade carta di creditovisa AVATrade carta di credito5%0.06

Name Button

Comprare Azioni Greece20 CFD con Markets.com$100> 200xBonifico Bancario Markets.comMastercard Markets.com carta di creditovisa Markets.com carta di credito1.4%0.1 - 0.2

Name Button

Commenti