Migliori IPO 2017

 

  • CFD su più di 2.000 azioni - Tutte le principali borse finanziarie.
  • Software proprietario - Facile da installare, facile da usare, interfaccia intuitiva. Funziona su tutti i dispositivi.
  • Società regolamentata - Plus500UK Ltd è autorizzata e regolamentata dall'Autorità della Condotta Finanziaria (FRN 509909).
    Plus500CY LTD è autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (Licenza N. 250/14)..

 

  • Fino a $10mila di Bonus al momento dell'iscrizione - Dal 20% al 50%, a seconda del deposito iniziale.
  • Webinar di Formazione sul Trading + Corsi online + video tutorials gratuiti.
  • Gestore Cliente Analista Senior - Per tutti i tipi di account.
  • Carta di Debito Ava - Ritira i tuoi guadagni su una carta di debito e utilizzala sia per pagamenti on-line sia ai bancomat.

 

  • Bonus di Benvenuto: 100% Fino a 5.000$
  • 6 classi di asset: CFD su più di 300 strumenti
  • Piattaforme Trading "Industry Standard": MetaTrader4 e MetaTrader5
  • Broker con licenza e regolamentato - XM Group è titolare delle licenze della FCA nel Regno Unito.

 

  • Formazione gratuita - formazione personalizzata, eBooks esclusivi, webinar, tutorial video.
  • Notizie di mercato e analisi. Tutti i giorni.
  • Le più popolari e potenti piattaforme di trading: MT4, Sirix WebTrader e altre ancora.

Nonostante il contesto di mercato incerto, c’è grande attesa per le numerose IPO in programma nel 2017. Molte società puntano alla quotazione in borsa  e gli investitori si dedicano ad intercettare le migliori IPO per lasciarsi alle spalle la delusione dell’anno precedente.

Argomento, questi dell’IPO, che suscita l’interesse tanto di chi è solito acquistare azioni, quanto di chi preferisce investirle attraverso il Trading con i CFD.

Affinchè una società proceda con il collocamento in Borsa è necessario che ci siano idonee condizioni di mercato. Un’IPO, infatti, può essere un successo o un flop pauroso; è quindi fondamentale tenere presente il contesto nel quale si colloca.

Il panorama delle Ipo passate ci ha insegnato che sono soprattutto le società tecnologiche ad avere successo. Esempio ne sono state Snap, Facebook, Twitter e LinkedIn.

Vediamo nel dettaglio le operazioni più chiacchierate del 2017:

 

IPO 2017 Borsa Italiana

IPO Unieuro

Unieuro, leader del mercato italiano nella distribuzione di prodotti elettronici di consumo, si prepara a sbarcare in Borsa. La società, con una valorizzazione tra 260 e 330 milioni di euro, aveva chiuso il 2016 con quasi 1,6 miliardi di fatturato. L’intervallo di prezzo a cui verranno collocate le azioni è stato fissato tra13 e 16,5 euro azione.


IPO Ferrovie Dello Stato

Il 2017 sarà l’anno dell’IPO di Ferrovie dello Stato (Frecce e Intercity). L’operazione prevede un minimo del 30% della società quotata in Borsa. La scadenza per il debutto a Piazza Affari è settembre 2017.


IPO Eataly

Eataly, la società specializzata nell’agroalimentare made in Italy più famosa al mondo, debutta in borsa attraverso la quotazione di Clubitaly, che detiene il 20% del gruppo. Non sono ancora disponibili ulteriori dettagli circa la sua quotazione.


IPO Avio

Via libera all’operazione che porterà alla quotazione in Borsa di Avio Spazio mediante l’acquisizione da parte di Space2 e di Leonardo Finmeccanica S.p.A.

La quotazione della società, che opera nel settore della tecnologia di trasporto nello spazio, sarebbe in grado di attrarre l’interesse di investitori istituzionali.


IPO Poste Italiane

Attesa per l’arrivo della seconda tranche di IPO da parte dello Stato. Il prezzo delle azioni si muove in area 6 euro contro i 6,75 euro del collocamento.


 

IPO 2017 Wall Street

 

IPO Slack

Slack, la piattaforma di comunicazione pensata per il mondo del lavoro, è considerata oggi una delle start-up tecnologiche più promettenti al mondo.

Contando su 3 milioni di utenti attivi ogni giorno, oltre un milione sono a pagamento.

L’annuncio delle quotazioni al pubblico, previste a metà 2017, è stato divulgato da Stewart Butterfield, AD di Slack.


IPO Uber

Con un valore di circa 70 miliardi di dollari, Uber offre soluzioni di ride sharing. Preludio della quotazione in Borsa di Uber è l’accordo con Didi Chuxing.

Uber potrà contare sul contributo dei 150 ingegneri che hanno lavorato in Cina e verranno spostati in altri mercati, tra cui America Latina e Sud-est Asiatico.


IPO Didi Chuxing

Valutata oltre 25 miliardi di dollari, Didi Chuxing, è una delle startup cinesi di maggiore valore. Offrendo un servizio simile a quello di Uber, ha 300 milioni di utenti in 400 città cinesi ed effettua 11 milioni di corse al giorno.


IPO Dropbox

Dropbox è sicuramente una delle IPO più attese del 2017. Con una stima di 10 miliardi di dollari, Dropbox offre un servizio di storage. Mentre si prepara alla quotazione in Borsa, le vendite crescono al ritmo di 750 milioni di dollari l’anno.


IPO WeWork

WeWork, la società di spazi di lavoro condivisi, è stata stimata 16,9 miliardi di dollari. La sua valutazione è aumentata del 60% rispetto l’anno precedente. Fondata nel 2010, ha oggi sedi in 16 città del mondo.

Commenti