Accordo tra Mediaset e Telecom contro Netflix

 

  • CFD su più di 2.000 azioni - Tutte le principali borse finanziarie.
  • Software proprietario - Facile da installare, facile da usare, interfaccia intuitiva. Funziona su tutti i dispositivi.
  • Società regolamentata - Plus500UK Ltd è autorizzata e regolamentata dall'Autorità della Condotta Finanziaria (FRN 509909).
    Plus500CY LTD è autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (Licenza N. 250/14)..

 

  • Bonus di Benvenuto: 100% Fino a 5.000$
  • 6 classi di asset: CFD su più di 300 strumenti
  • Piattaforme Trading "Industry Standard": MetaTrader4 e MetaTrader5
  • Broker con licenza e regolamentato - XM Group è titolare delle licenze della FCA nel Regno Unito.

 

  • Fino a $10mila di Bonus al momento dell'iscrizione - Dal 20% al 50%, a seconda del deposito iniziale.
  • Webinar di Formazione sul Trading + Corsi online + video tutorials gratuiti.
  • Gestore Cliente Analista Senior - Per tutti i tipi di account.
  • Carta di Debito Ava - Ritira i tuoi guadagni su una carta di debito e utilizzala sia per pagamenti on-line sia ai bancomat.

 

  • Formazione gratuita - formazione personalizzata, eBooks esclusivi, webinar, tutorial video.
  • Notizie di mercato e analisi. Tutti i giorni.
  • Le più popolari e potenti piattaforme di trading: MT4, Sirix WebTrader e altre ancora.

Ormai Netflix, la società sita negli Stati Uniti che propone servizi di streaming online nonché noleggio di videogiochi e film tramite un abbonamento, sta prendendo sempre più importanza e fama in tutto il mondo. Detiene già un numero molto elevato di abbonati, ben 62 milioni, e il suo vicino arrivo in Italia fa molto spaventare i big del settore televisivo come ad esempio Silvio Berlusconi di Mediaset. La concorrenza è molto spietata poiché Netflix offre solo i servizi che vanno oggi più di moda, senza inserire noiose pubblicità e con la possibilità di vedere i propri programmi d’interesse in qualsiasi posto grazie ai dispositivi mobili. Spinti dalla paura di vedere il loro numero dei clienti calare nettamente, gli operatori italiani stanno cercando delle soluzioni per contrastare le ottime offerte di Netflix ed in particolare Telecom che sarebbe molto vicina ad un accordo con Mediaset.

Cosa prevede questo accordo?

In questo periodo dove sempre più compagnie telefoniche si stanno adattando ad offrire sia servizi tradizionali, come ad esempio quello del telefono fisso, sia quelli più moderni come quelli legati ad internet, alla TV ed al mobile, anche Telecom sta cercando di trovare un accordo con Mediaset per adeguarsi. Spieghiamo cosa accadrà sotto i due punti di vista:

  • Telecom ha l’obiettivo di offrire i contenuti di Mediaset, in particolare quelli Premium, tramite la propria rete di condivisione creando un pacchetto che comprenda sia internet che telefono. Possiamo dire che anche se Netflix si sta facendo molto conoscere, non dovrebbe ledere molto il sistema italiano che si basa molto sui servizi TV senza dare molto valore al web. Per i prezzi ci sarà ancora da attendere, ma possiamo fare una stima basandoci sul costo della recente offerta di Tim Sky di circa 60 € mensili.
  • Mediaset, spaventata dalla possibilità di perdere abbonati, grazie a quest’accordo avrà la possibilità di aggiungere un'altra via per promuovere ancora di più i suoi servizi e quindi di aumentare notevolmente il suo numero di clienti. Uno degli aspetti più importanti di questa campagna pubblicitaria è quello di poter raggiungere anche quella fetta di consumatori più giovani o moderni che preferiscono utilizzare i dispositivi mobili.

Mediaset non sta concentrando la sua strategia sull’aumentare i suoi utili nel breve-medio periodo, bensì sul far crescere il numero di abbonati in percentuale molto elevata.

Clicca qui e negozia con i CFD su Mediaset e Telecom

Mediaset vola: obiettivo 2 milioni di abbonati

Attualmente l’azienda di Berlusconi detiene circa 1,77 milioni di abbonati in Premium e come obiettivo, anche grazie a questi nuovi accordi con Telecom, ha in mente di raggiungere molto presto quota due milioni. Mediaset non è molto spaventata da Netflix proprio perché l’offerta di Premium ha un altro livello e moltissime esclusive come ad esempio la Champions League fino al 2018. Già dai primi momenti del possibile annuncio di quest’accordo, sia Telecom, ma soprattutto Mediaset hanno segnato ottimi rialzi a Piazza Affari ed anche se nel complesso si sono susseguite molte discese generali anche per via della Grecia, i dati restano soddisfacenti. Fare trading su azioni attraverso i CFD potrebbe creare profitti sia nel caso in cui il prezzo dei titoli dovesse salire e sia nel caso dovesse scendere.

Apri un conto CFD con uno dei seguenti broker e inizia subito a fare trading:

BrokerDeposito MinimoLeva CFD AzioniUtilizzo sui dispositiviApri un conto
$1001:20

Name Button

Comprare Azioni Telecom con AVA Trade$1001:20

Name Button

Trading Azioni Telecom CFD con Markets.com$1001:20

Name Button

Quale sarà l’andamento azionario di Mediaset e Telecom?

Raccontaci la tua opinione e lascia un commento qui sotto:

Commenti