Eni ed Enel assieme per la Fibra Ottica

 

  • CFD su più di 2.000 azioni - Tutte le principali borse finanziarie.
  • Software proprietario - Facile da installare, facile da usare, interfaccia intuitiva. Funziona su tutti i dispositivi.
  • Società regolamentata - Plus500UK Ltd è autorizzata e regolamentata dall'Autorità della Condotta Finanziaria (FRN 509909).
    Plus500CY LTD è autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (Licenza N. 250/14)..

 

  • Bonus di Benvenuto: 100% Fino a 5.000$
  • 6 classi di asset: CFD su più di 300 strumenti
  • Piattaforme Trading "Industry Standard": MetaTrader4 e MetaTrader5
  • Broker con licenza e regolamentato - XM Group è titolare delle licenze della FCA nel Regno Unito.

 

  • Fino a $10mila di Bonus al momento dell'iscrizione - Dal 20% al 50%, a seconda del deposito iniziale.
  • Webinar di Formazione sul Trading + Corsi online + video tutorials gratuiti.
  • Gestore Cliente Analista Senior - Per tutti i tipi di account.
  • Carta di Debito Ava - Ritira i tuoi guadagni su una carta di debito e utilizzala sia per pagamenti on-line sia ai bancomat.

 

  • Formazione gratuita - formazione personalizzata, eBooks esclusivi, webinar, tutorial video.
  • Notizie di mercato e analisi. Tutti i giorni.
  • Le più popolari e potenti piattaforme di trading: MT4, Sirix WebTrader e altre ancora.

Renzi propone il nuovo Decreto Comunicazioni

L’articolo proposto da Renzi che finalmente dovrebbe sistemare la faccenda sulla posa della fibra ottica si intitola “Accesso e condivisione delle infrastrutture fisiche esistenti”. Questo sistema sarebbe molto rivoluzionario ed oltre a far risparmiare lo stato (quindi i cittadini italiani) farà molto comodo anche a tutte le aziende che prenderanno parte al progetto. Tutte le imprese che sono dotate di infrastrutture utilizzate per la distribuzione dei loro servizi sono in qualche maniera obbligate alla posa dei tubi che poi accoglieranno la fibra ottica. Naturalmente gli operatori di TLC dovranno lavorare in maniera da creare condizioni eque in tutta la nazione. A partecipare quindi oltre ad Enel ci sarebbero anche Eni, Ferrovie, Anas ed altre.

Quali vantaggi avranno le aziende per la fibra ottica?

L’ impegno del governo è quello di terminare l’apertura di tutte le reti entro e non oltre il 30 Giugno. Verranno tagliati anche i tempi di autorizzazione che saranno così suddivisi: 30 giorni per le autorizzazioni sugli scavi, 8 giorni in caso di operazioni su infrastrutture già esistenti e 10 se si tratterà di attraversamenti di strade e vie. C’è da dire che per le aziende non è un obbligo negativo, poiché a chi realizzerà questi interventi in un periodo di tempo da quest’anno fino al 2020 potrà usufruire di un credito d’imposta. Proprio per garantire un’ equa distribuzione nel territorio si è pensato ad una suddivisione dei progetti definiti “medio-piccoli” che non potranno superare i 70 milioni di euro.

Quali sono i vantaggi rispetto ai cavi in rame?

Finalmente l’Italia si presta a ricevere la così tanto aspettata fibra ottica, vediamo quali sono i vantaggi rispetto al vecchio sistema del trasferimento su cavi in rame:

  • Per prima cosa il nuovo sistema abbandona la pesantezza del rame lasciando posto alla fibra ottica che oltre ad essere molto più leggera, possiede una buona flessibilità ed un’ottima resistenza ai fattori ambientali.
  • Un altro importante vantaggio è quello dell’assenza di diafonia che nel sistema precedente era presente causando una forte diminuzione della potenza del segnale e della velocità di trasmissione.
  • La possibilità di eliminare i ripetitori è una nuova innovazione portata dalla fibra, che appunto rende possibile una trasmissione ultraveloce su una distanza molto lunga. 

Negozia azioni Eni ora, attraverso i CFD

Cosa succederà alle azioni Enel ed Eni?

La fibra ottica porta molte novità all’interno del sistema delle due aziende sia dal punto di vista monetario che azionario. In particolare Enel sembrerebbe molto vicina ad una collaborazione con Telecom per i “verticali” (cioè i collegamenti in fibra degli edifici) che porterebbe un importante investimento. Ecco le parole dei dirigenti “facciamo solo investimenti sostenibili dal punto di vista industriale ed economico per creare valore per i nostri azionisti”, parole molto rassicuranti che preannunciano un possibile innalzamento del titolo. Inoltre il piano “fiber to home” prevede anche l’ingresso di Eni con investimenti di ben 700 milioni di euro che verranno divisi per portare a termine il progetto nel periodo stabilito. Sentendo le parole dei dirigenti e basandoci sulle ottime prospettive del progetto sulla fibra, comprare azioni Enel ed Eni sembrerebbe un’ottima occasione da sfruttare al meglio.

Apri un conto CFD con uno dei seguenti broker e inizia subito a fare trading:

BrokerDeposito MinimoLeva CFD AzioniUtilizzo sui dispositiviApri un conto
$1001:20

Name Button

Comprare Azioni Enel con AVA Trade$1001:20

Name Button

Trading Azioni Enel CFD con Markets.com$1001:20

Name Button

Commenti