Sei miliardi di euro per la banda ultra larga in Italia!

 

  • CFD su più di 2.000 azioni - Tutte le principali borse finanziarie.
  • Software proprietario - Facile da installare, facile da usare, interfaccia intuitiva. Funziona su tutti i dispositivi.
  • Società regolamentata - Plus500UK Ltd è autorizzata e regolamentata dall'Autorità della Condotta Finanziaria (FRN 509909).
    Plus500CY LTD è autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (Licenza N. 250/14)..

 

  • Bonus di Benvenuto: 100% Fino a 5.000$
  • 6 classi di asset: CFD su più di 300 strumenti
  • Piattaforme Trading "Industry Standard": MetaTrader4 e MetaTrader5
  • Broker con licenza e regolamentato - XM Group è titolare delle licenze della FCA nel Regno Unito.

 

  • Fino a $10mila di Bonus al momento dell'iscrizione - Dal 20% al 50%, a seconda del deposito iniziale.
  • Webinar di Formazione sul Trading + Corsi online + video tutorials gratuiti.
  • Gestore Cliente Analista Senior - Per tutti i tipi di account.
  • Carta di Debito Ava - Ritira i tuoi guadagni su una carta di debito e utilizzala sia per pagamenti on-line sia ai bancomat.

 

  • Formazione gratuita - formazione personalizzata, eBooks esclusivi, webinar, tutorial video.
  • Notizie di mercato e analisi. Tutti i giorni.
  • Le più popolari e potenti piattaforme di trading: MT4, Sirix WebTrader e altre ancora.

La notizia che il nostro paese è agli ultimi posti in fatto di velocità di connessione è già presente da molto in tutte le testate giornalistiche. Gli Italiani, ma soprattutto gli studenti che vivono immersi nel mondo della connessione molto spesso non riescono a connettersi ovunque e nemmeno in tutte le sedi di studio. Sono l’ 8,3% gli studenti che dispongono di un pc a scuola a differenza del 21,1% di quelli europei. Sono stati messi da poco a disposizione dal governo Renzi ben 6 miliardi di euro che entro il 2020 dovranno rendere l’ 85% degli italiani connessi con la rete di quarta generazione. La banda ultra larga porterà velocità sia al pubblico che al privato, produrrà più efficienza e tagli ai costi alla pubblica amministrazione, scuola e all’ e-commerce. Se è vero il detto “il tempo è denaro” il governo attraverso questo piano di internet veloce potrebbe aumentare il Pil fino all’ 1,5% in più.

Enel ne approfitta ed entra in campo

Sono molte le aziende che hanno proposto soluzioni pratiche al piano del governo, che vanno dalla famosa Telecom fino ad arrivare ad Enel che apparentemente sembra non avere competenze in ambito di connettività e comunicazioni. In realtà il progetto di Enel potrebbe davvero portare ottime soluzioni e addirittura risparmi su alcuni punti tecnico-pratici. Ecco cosa propone l’azienda:

  • Enel è pronta a mettere a disposizione tutte le proprie infrastrutture, in particolare le cabine di distribuzione e soprattutto i tralicci di trasmissione elettrica ai quali potrebbero essere applicati gli apparati della trasmissione wireless.
  • Raggiungere anche le aree del paese a rischio Digital Divide dove gli operatori Tlc non avrebbero interessi ad investire nella banda ultra larga.
  • Oltre a consentire costi di installazione minori, grazie alle svariate attrezzature già possedute, Enel promette un velocissimo dispiegamento della rete con tempi ridotti rispetto alla creazione di nuovi tralicci appositi in tutto il territorio nazionale.

Grafico in tempo reale delle azioni Enel

Cosa succede allo stock Enel?

La proposta messa in campo da Enel con il suo “noleggio” dei tralicci e la messa in campo delle conoscenze aziendali, davvero sembra essere tra quelle più interessanti. Tenendo conto che secondo Infratel il piano da 500 milioni proposto da Telecom potrà coprire solo il 50% delle aree nazionali, Enel dispone di molte potenzialità di vincita e successo. I soldi a disposizione porterebbero entrate positive che porteranno miglioramenti anche dal punto di vista azionario. Restando in argomento borsistico, Enel potrebbe quotare in borsa anche la società che gestisce tutti i tralicci nazionali dell’azienda. Questo fattore assieme alle notizie indicate prima porterebbe ad un aumento collegato dei due stock. Enel con il suo piano sembra davvero essere vicino ai problemi del paese, infatti ponendo questa soluzione in termini di risparmio nazionale oltre a giovare alle proprie entrate gioverà anche alle tasche dei cittadini Italiani.

Fai Trading sulle azioni Enel

Tenendo conto di queste informazioni e dando un’occhiata al grafico di queste ore che segna un + 0,80% nella borsa, consigliamo di fare trading utilizzando i conti CFD, oppure contratti per differenza che sono un modo per operare sulle oscillazioni di prezzo sia negative al ribasso che positive al rialzo come in questo caso per le azioni Enel. Attraverso i siti dedicati chiunque lo volesse può anche iniziare a giocare in borsa con le azioni Enel per poi cercare di guadagnare aprendo posizioni reali. Un ottimo modo per trarre profitto nel breve termine sarà quello di fare trading sulle azioni Enel offerti da Plus500, dove qualora si vorrà approfittare si potrà anche aprire una posizione di lunga durata e quindi comprare le già citate azioni.

Clicca qui per iniziare a fare trading sulle azioni Enel con i CFD

Apri un conto CFD con uno dei seguenti broker e inizia subito a fare trading:

BrokerDeposito MinimoLeva CFD AzioniUtilizzo sui dispositiviApri un conto
$1001:20

Name Button

Comprare Azioni Enel con AVA Trade$1001:20

Name Button

Trading Azioni Enel CFD con Markets.com$1001:20

Name Button

Come Enel può trarre vantaggio attuando questo piano?

Raccontaci la tua opinione e lascia un commento qui sotto:

Commenti